Intervista al cantautore Marco Conte | Supertesti.it
 

Intervista al cantautore Marco Conte

Marco Conte ci racconta com'è nata la sua passione per la musica e i suoi progetti musicali
2020-09-25 di Stefania Scarpace

Intervista al cantautore Marco Conte

MARCO CONTE è un cantante, cantautore e polistrumentista. Ha recentemente pubblicato il singolo "Frangia" riscuotendo un gran successo. Noi di supertesti.it lo abbiamo intervistato per voi. 

Presentati 

E' molto difficile parlare delle proprie competenze. A me piace che siano gli altri a farlo, anche e soprattutto perchè la mia figura, professionalmente parlando, è molto ibrida. Amo tutto ciò che ha a che fare con il coaching e con il counseling, perchè possiede una dimensione complessiva e a 360° gradi che ti consente di accompagnare l'artista (o lo studente, o la figura che professionalmente si affaccia ad un percorso nuovo) in maniera globale e sensata rispetto alle sue potenzialità e ai suoi obiettivi.

Quando e come è nata la tua passione per la musica?

La mia passione per la musica è nata prima di me e in un certo senso mi precede, fin dai giorni in cui i miei genitori ascoltavano la radio o i vinili o le audio cassette. Lì si è in un certo qual modo deciso che per me fosse sempre fondamentale ascoltare e in particolare ascoltare la musica, in messaggi, le suggestioni e i suggerimenti in essa contenuti.

Hai scritto tantissime canzoni non solo per te, ma anche per altri artisti. Come fai? Da dove prendi ispirazione per scrivere i testi?

Io credo nella musica come forma di comunicazione, prima ancora che di divertimento. Credo che essa possa divertire se prima comunica qualcosa, qualcosa di vero, un messaggio autentico, per quanto semplice e quotidiano esso possa spesso essere. Scrivere per altri significa per me molto semplicemente prendere appunti (sulla loro vita, sulle loro relazioni, sui loro pensieri e sentimenti), permettere loro di raccontare di sè attraverso le parole che essi stessi userebbero. Devi essere l'artista, il fotografo, il regista che mette in scena le loro emozioni e i loro sentimenti.

Scrivi anche in altre lingue o solo in italiano?

Scrivo in italiano, inglese e spagnolo. Preferisco per il momento scrivere in italiano, perchè è la mia lingua madre, perciò posso utilizzarla con meno filtri, facendo meno errori di forma e adoperando maggiore appropriatezza espressiva. Però continuo a studiare anche le altre due lingue per avvicinarmi sempre più ad un grado di espressione soddisfacente, e nulla esclude che in futuro io sperimenti altri idiomi!

Se dovessi collaborare con un grande artista della scena musicale italiana, chi sceglieresti? E perchè? 

In tutta sincerità non è nei miei obiettivi o nei miei sogni, dal momento che i miei idoli del songwriting sono transoceanici, ma, se proprio dovessi scegliere, sceglierei Neno e Nyv perchè, oltre ad essere degli amici, hanno due vocalità eccezionali e due penne particolarissime.

Canteresti una canzone che non appartiene al tuo genere?

E' quello che faccio tutti i giorni ed è per me la parte più stimolante del mio lavoro: allargare i propri orizzonti e uscire dalla propria zona di comfort è quello che ci fa scoprire i paesaggi e gli scorci migliori.

Il tuo ultimo singolo si intitola “Frangia”. Potresti spiegarci il significato della canzone? E perchè la protagonista del video non ha la frangia?

Nella speranza che chi legge avrà voglia di dare un ascolto a questo mio recente brano, accenno solo al fatto che l'immagine della frangia da tagliare vuole indicare il "darci un taglio" rispetto a persone, condizioni e situazioni che ci stanno strette ma che troppo a lungo abbiamo tardato a lasciarci alle spalle. Proprio per questo motivo la frangia, nel videoclip, non c'è.

Hai qualche progetto importante in corso?

Sto aiutando diversi artisti emergenti a trovare il loro stile, il loro sound, e il loro percorso. Questa per me è la cosa più bella e gratificante e spero di poter, anche in futuro, trovare sempre il tempo per questo.

Il tuo motto?

Memento aud─ôre semper!

Le tue tre canzoni che i nostri fan devono assolutamente ascoltare?

Amare te, perchè è la prima (chi sono), Frangia, che è l'ultima (chi voglio essere) e poi una di cui vi ispira il titolo!

Elena e Stefania di supertesti.it


Commenti

Al momento nessuno ha commentato questa notizia.