VERGO TORNA IL 15 APRILE CON "ALTROVE" | Supertesti.it
 

VERGO TORNA IL 15 APRILE CON "ALTROVE"

IL SUO PRIMO SINGOLO DOPO LA PARTECIPAZIONE A XFACTOR 2020.
2021-04-14 di Administrator

VERGO TORNA IL 15 APRILE CON "ALTROVE"

Dopo essersi fatto conoscere dal grande pubblico con la hit da oltre 2 milioni di stream "Bomba" nel corso dell'ultima edizione di XFactor, l'iconico Vergo pubblica "Altrove", il suo primo singolo dopo l’esperienza televisiva, in uscita a mezzanotte di giovedì 15 aprile 2021 per FLUIDOSTUDIO.

La partecipazione a XFactor ha dato nuova consapevolezza a Vergo che, più determinato che mai, brama di trovare un posto per il suo reggaeton romantico nel cuore e nelle playlist di tutt*. Continuando a svelare nuovi lati di sé e del suo animo nero, "Altrove" prosegue l'esplorazione dell'immaginario di "Nella Balera", secondo singolo presentato nel corso di XFactor, calandosi nuovamente in un gioco di sguardi, carezze e seduzione. L'invito di Vergo, autore del testo, è quello di continuare a sciogliere le catene e lasciarsi andare, assecondando la scintilla che possa far esplodere anche l'amore più inaspettato, come quello tra due persone amiche (da qui nasce la provocazione di Vergo: «E sai tanto di me ma non sai che dire e ci fa ridere...»).

«Canto la libertà di vivere un momento d’amore svincolandomi dalle insicurezze e dai pregiudizi» racconta Vergo. «Spero che “Altrove” aiuti chi l’ascolterà a sognare: basterà chiudere o coprirsi gli occhi e viaggiare con la fantasia… Una volta riaperti gli occhi, con un pizzico di coraggio, sarebbe bellissimo riuscire a cogliere il meglio dalle situazioni inaspettate».

L’identità sonora di Vergo si conferma vicina ai ritmi latini, presentando anche in “Altrove” un reggaeton onirico e al contempo sensuale prodotto da ilromantico (già produttore di boyrebecca, David Blank e dei brani “L’Animo Nero” e “Bomba” dello stesso Vergo).

«Vi abbiamo preparato un dembow lento per accompagnarvi nel risveglio primaverile dei sensi e fare da colonna sonora alle fantasticherie dei vostri amori estivi» racconta ilromantico. «Elementi reggae e dub si mescolano con la più contemporanea tradizione latina del reggaeton».

Sul piano visivo, la dialettica di Vergo viene trasposta anche nell'artwork del singolo che ritrae l'artista bendato, sollecitandone l'immaginazione e l'uso dei sensi, e incorniciato in un portale che lo pone a metà tra due dimensioni: realtà e immaginazione.

La cover è di Gabriele Corizzo su uno scatto di Raffaele Grosso seguendo l'ispirazione data dal Roden Crater di James Turrell. La direzione artistica è di Stefano Libertini Protopapa, lo styling di Marco de Lucia e grooming di Elisa Rampi

Altrove
Che strano guardarti
Ignaro degli altri
Ignaro degli altri dm
Stase ti necessito
Fammene andare o faccio lo stupido
Non domandare, sembrerò patetico
Fuori dalla luce io non tentenno
Carica lentamé, carica lentamé cosa sei
Bell’anomalia, u cori in avaria
Ma sei sicuro che vuoi me?
Con le mani altrove, m’imbarazzerà
Sussurrare il tuo nome dietro di te
Quella carezza mi rallenta forse perché
Se lo sfiori si muove, l’amore babe
Dopo un classico casquè
Palpito, dico davvé
Beso d’or, beso francé in un dembow lento
Carica lentamé, carica lentamé cosa sei
Bell’anomalia, u cori in avaria
Ma sei sicuro che vuoi me?
Con le mani altrove, m’imbarazzerà
Sussurrare il tuo nome dietro di te
Quella carezza mi rallenta forse perché
Se lo sfiori si muove, l’amore babe
E sai tanto di me
Ma non sai che dire
E ci fa ridere, vita
Con le mani là (con le mani là)
Natra vota dai (natra vota dai)
Cosa cambierà (cosa cambierà)
Scivolare in un dembow lento
Con le mani altrove, m’imbarazzerà
Sussurrare il tuo nome dietro di te
Quella carezza mi rallenta forse perché
Se lo sfiori si muove, l’amore babe

Con le mani altrove, dietro di te
Sussurrare il tuo nome dietro di te
Quella carezza mi rallenta forse perché
Se lo sfiori si muove, l’amore babe


Commenti

Al momento nessuno ha commentato questa notizia.

Recent Post