“Nero su Bianco” è il nuovo singolo dei 99 POSSE, disponibile da martedì 25 maggio. | Supertesti.it
 

“Nero su Bianco” è il nuovo singolo dei 99 POSSE, disponibile da martedì 25 maggio.

A un anno dalla morte di George Floyd, la band pubblica un brano emblematico, un pezzo di denuncia, un grido che conduca tutti a ricordare sempre il nome di Floyd e delle troppe vittime degli abusi di potere.
2021-05-24 di Administrator

“Nero su Bianco” è il nuovo singolo dei 99 POSSE, disponibile da martedì 25 maggio.

Non siamo qui solo per George Floyd – dichiarano i 99 Posse sul brano - George è morto un anno fa, lo hanno ucciso, e dopo di lui ne hanno uccisi altri 33 solo fino al 12 Aprile scorso. Siamo qui perché vogliamo che diciate i loro nomi, Say their names!

Matthew "Zadok" Williams - Daunte Wright - James Lionel Johnson - Dominique Williams - Marvin Scott Iii - Jenoah Donald - Patrick Warren - Xzavier Hill - Robert Howard - Vincent Belmonte - Bennie Edwards - Casey Goodson Jr. - Aiden Ellison -Quawan Charles - Kevin Peterson Jr. - Walter Wallace Jr. - Jonathan Price - Kurt Reinhold - Dijon Kizzee - Damian Daniels - Anthony Mcclain - Julian Lewis - Maurice Abisdid-Wagner - Rayshard Brooks - Priscilla Slater - Robert Forbes - Kamal Flowers - Jamel Floyd - David Mcatee - James Scurlock - Calvin Horton Jr. - Tony Mcdade - Dion Johnson - George Floyd

Siamo qui perché non abbiamo idea ma riusciamo ad intuire. Conosciamo bene il fascismo, in quanto partigiani. Conosciamo bene il classismo, in quanto bianchi non privilegiati. Conosciamo bene anche il razzismo, in quanto meridionali. Conosciamo benissimo gli abusi di potere, in quanto soggetti bianchi devianti, eppure non abbiamo idea. Abbiamo solo nausea e conati di vomito.

E non respiriamo più.”

 

“Nero su Bianco” è il secondo inedito della band, dopo “Comanda la gang”, brano con cui, lo scorso aprile, i 99 Posse hanno annunciato la pubblicazione di nuova musica nel corso del 2021. A trent’anni dalla loro fondazione, infatti, il gruppo accoglie questo importante anniversario come una rinascita, pubblicando via via nuovi capitoli che si aggiungeranno alla loro lunga storia musicale: una carriera lunga tre decadi, con album pluripremiati come “Curre curre guagliò”, “Cerco tiempo” e “Corto circuito” che hanno segnato la storia di un genere, e migliaia di concerti che hanno cambiato il modo di fare e vivere la musica in Italia e non solo.

 

CREDITI BRANO “NERO SU BIANCO”

(Persico, Iovine, Messina)

Scritto, musicato ed interpretato da 99 Posse

Additional vocals di Simona Boo

Chitarra: Giuseppe Spinelli

Produzione artistica: 99 Posse

Registrato da 99 Posse presso Katanga Studio - Napoli

Missato da Danilo Vigorito e 99 Posse presso Katanga Studio - Napoli

Masterizzato da Retrohandz

Nero su Bianco
le vite dei neri contano
i morti che si ricordano
e tutti che si inginocchiano
perché non succeda mai più, poi
le vite dei neri si scontano
le pene che non si contano
ginocchia che si rialzano
e il prossimo forse
sei tu
che ti credevi di essere bianco
finche’ non ne hai visto uno vero
fino a che non hai chiesto un lavoro
e ti è stato chiaro che il nero sei tu
tante le tonalità del bianco
quante le storie di vita quaggiù
dove il bianco diventa grigio
o al massimo
blu non respiro più
e il prossimo forse sei tu
che ti credevi di essere bianco
fino a che non li hai visti in branco
e allora hai notato le sfumature
tante le tonalità del nero
quante le storie di vita quaggiù
dove tutto diventa grigio
e finisce blu non re
spiro più
le vite dei neri contano
i morti che si ricordano
e tutti che si inginocchiano
perché non succeda mai più, poi
le vite dei neri si scontano
le pene che non si contano
ginocchia che si rialzano
e ricomincia lo show
Scrivo nero nero
su bianco nero
vedo nero nero
É tutto nero
Ti scrivo nero
Nero su bianco nero
È
vero
è
tutto vero
nero nero nero!
non respiro sai l’aveva detto pure cucchi
Aldrovandi, Mastrogiovanni, Uva e Bianzino, tutti
non respiro i morti a mare in mezzo ai flut
ti
stessa fine, tutto uguale, stesso rituale, tutti
tu che twitti e ti diverti, a fare il bulletto con gli amichetti
che te ne importa se quelli ammazzano Willi MonteiroDuarte, tu di sciacalli ne tieni le scorte, ma
non importa,
sono di parte per dio, non
respiro neanch’io e non tengo nient'altro da dirti.
Non respiro, nemmeno ti vedo, non muovo, non fletto, non piego
almeno non sento nemmeno l’odore di tutta la merda che leggo
non respiro perché non c’è tempo, non respiro perché non ti reggo
non respiro,
non voglio parlare mi manca l’ossigeno
le vite dei neri contano
i morti che si ricordano
e tutti che si inginocchiano
perché non succeda mai più, poi
le vite dei neri si scontano
le pene che non si contano
ginocchia che si rialzano
e ricomincia lo show



Commenti

Al momento nessuno ha commentato questa notizia.

Recent Post